PULIAMO IL MONDO 2018

Il 28, 29 e 30 settembre si terrà in moltissimi comuni italiani la famosa campagna di Legambiente Puliamo il mondo, arrivata al suo 25^ anno. L’iniziativa nasce per liberare dai rifiuti e dall’incuria i parchi, i giardini, le strade, le piazze, i fiumi e le spiagge di molte città del mondo, con la partecipazione della cittadinanza. Legambiente Vicenza coinvolgerà la scuola primaria Da Feltre in una giornata di pulizia in programma sabato 29 settembre mattina.


Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, portato per la prima volta in Italia nel 1993 da Legambiente Onlus.

Puliamo il Mondo coinvolge storicamente diverse realtà della società civile, ad esempio alcuni amici del 2017 sono stati Arci Servizio Civile, Arci, Libera, Croce Rossa Italiana, Fairtrade Italia, ANAS, Cospe, Erasmus Student Network Italia, Slow Food e altre ancora.
Negli ultimi anni anche molte aziende hanno collaborato con Legambiente organizzando una giornata di volontariato aziendale, coinvolgendo i propri lavoratori: il volontariato è un forte segno di responsabilità sociale d’impresa.

Legambiente Vicenza da sempre aderisce a Puliamo il Mondo.
Per il 2018 è in programma un appuntamento di cittadinanza attiva e di educazione ambientale la mattina di sabato 29 settembre che prevede un’attività di pulizia delle aree urbane limitrofe alla Scuola Primaria Da Feltre, con le classi quarte, in collaborazione con l’istituto e con il Comitato Genitori scuola Da Feltre.
In particolare l’area individuata da pulire è la zona intorno a Contrà dei Burci e Contrà della Piarda, oltre che Via dello Stadio (compreso anche il cortile della scuola).
L’iniziativa vedrà la partecipazione di circa 45 bambini, 5 insegnanti e 3 volontari di Legambiente. Le parti iniziale e finale della giornata si terranno nella sede di Legambiente Vicenza presso il centro culturale e ambientale Porto Burci (sito in Contrà dei Burci, 27) con consegna dei materiali e vestizione dei bambini (guanti, cappellino, sacchetti), spiegazione dell’attività e dell’importanza della corretta gestione dei rifiuti e del non abbandono degli stessi (inquinamento delle aree verdi e delle acque, impatto sull’ambiente, educazione civica e decoro urbano).

Puliamo il mondo è un’iniziativa non solo dedicata a riqualificare concretamente aree degradate o in cui ci sono accumuli di rifiuti, ma che ha anche lo scopo di informare le persone, i bambini in particolare, su quelle che sono le filiere dei rifiuti. Per capire il valore di un rifiuto bisogna sapere da dove viene e che strada fa dopo essere stato raccolto. Sono moltissime le potenzialità di questi materiali in termini di riuso e riciclo e Legambiente cerca di comunicarlo in tutti i modi possibili. Uno di questi è “La canzone circolare”, scritta da Elio e le storie tese, in collaborazione con Legambiente. Si tratta della loro ultima canzone prima dello scioglimento. L’intento era quello di spiegare in modo divertente e immediato l’economia circolare. E per essere davvero circolare anche la canzone non deve avere una fine: il brano infatti è stato scritto per essere continuato da un altro musicista e diventare così una nuova canzone. Molti i gruppi che hanno accolto questo invito.
Per maggiori informazioni e ascoltare la canzone visitare il sito https://canzonecircolare.legambiente.it/

Share


Posted 6 settembre 2018 by Festambiente in category "Puliamo il Mondo