maggio 12

DISCARICHE IN VENETO: UNO SGUARDO SUI CASI APERTI.

Negli ultimi l’Italia ha vissuto sulla propria pelle i problemi legati ad un reato aggressivo molto particolare, parliamo dell’Eco-reato, l’insieme delle azioni criminali condotte ai danni dell’ambiente in senso lato e stabilite principalmente in cinque capi d’accusa: inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale ad alta radioattività, impedimento del controllo ed omessa bonifica.
Questa legge è stata approvata nel 2015 dallo Stato che, anche grazie all’impegno svolto da Legambiente che ha condotto un importante e sentita battaglia in merito, hanno scritto ed ed introdotto con successo a livello legislativo il delitto di Ecoreato per combattere tutto un insieme di pratiche perverse condotte da organizzazioni criminali e non, a danno del nostro territorio.
Continue reading

Share
Category: Inquinamento e rifiuti | Commenti disabilitati su DISCARICHE IN VENETO: UNO SGUARDO SUI CASI APERTI.
maggio 12

Come nasce il mercatino dei Ferrovieri

C’è un appuntamento che da circa un anno si svolge ogni 2° sabato del mese, la mattina, in via F. Baracca, nel quartiere dei Ferrovieri a Vicenza. Si tratta del “Mercato Genuino ai Ferrovieri”. È composto da una serie di realtà che lavorano da sempre a stretto contatto con il territorio: aziende agricole e artigiane di piccole dimensioni, cooperative sociali e associazioni di Vicenza e dintorni, nate tra la campagna e la città, tra la collina e la montagna.

Il progetto nasce dall’esperienza maturata durante il presidio “No DalMolin” a partire dal 2008. Al tempo si erano riuniti tutta una serie di produttori che aderivano a “Genuino clandestino”, campagna che si identifica con una comunità che si definisce “in lotta per l’autodeterminazione e la sovranità alimentare” e ha come scopo quello di sostenere soprattutto le piccole realtà che fanno autoproduzione e che, a causa delle loro dimensioni e di scelte estranee alle pratiche rese comuni dal sistema neoliberista, non riescono a rientrare nel meccanismo delle certificazioni o sono comunque ritenute non a norma. Continue reading

Share
Category: Mercatini Biologici | Commenti disabilitati su Come nasce il mercatino dei Ferrovieri
maggio 12

CORSO TEORICO PRATICO DI ORTICULTURA, 25 MARZO – 15 APRILE.

Si è da poco concluso il 2° corso di agricoltura organizzato da Legambiente – Circolo di Vicenza in collaborazione con la Fattoria Sociale Il PomoDoro di Bolzano Vicentino.

Quest’anno abbiamo pensato all’idea di sviluppare un contatto diretto con la natura. La definizione “Corso teorico pratico” indica proprio l’abbinamento dell’aspetto conoscitivo che si è concretizzato con due ore in aula, con l’aspetto pratico cioè …. nel campo (le altre due di ogni lezione sono state dedicate a questo aspetto). Anche la scelta del periodo in cui svolgere il corso è ricaduta su un momento dell’anno in cui il lavoro dei nostri corsisti avesse potuto essere “visibile e tangibile”: in primavera si vedono spuntare i primi germogli e le prime gemme e, con un po’ di fortuna, anche durante le nostre lezioni orticole si sono viste spuntare le prime foglioline!
Continue reading

Share
Category: Nostre iniziative | Commenti disabilitati su CORSO TEORICO PRATICO DI ORTICULTURA, 25 MARZO – 15 APRILE.
aprile 11

LA TAPPA VICENTINA DEL TRENO VERDE 2017: UN SUCCESSO!

La tappa vicentina della 29° edizione del Treno Verde è stata inaugurata giovedì 23 marzo al binario “5” della stazione di Vicenza. Al taglio del nastro hanno partecipato figure di spicco tra le quali l’Assessore all’innovazione Filippo Zanetti, il presidente di Legambiente Vicenza Adriano Verneau, il presidente regionale di Legambiente Veneto Luigi Lazzaro e la portavoce del Treno Verde Mariateresa Imparato. Continue reading
Share
Category: Inquinamento e rifiuti, Mobilità, Nostre iniziative | Commenti disabilitati su LA TAPPA VICENTINA DEL TRENO VERDE 2017: UN SUCCESSO!
aprile 11

QUALITÀ DELL’ARIA SOTTO I RIFLETTORI DEL TRENO VERDE

Il 19 marzo Vicenza si è trasformata in una città libera dal rombo dei motori, dai clacson, dal rumore dei freni, dall’odore di smog. La terza domenica di marzo, Vicenza si è arricchita di nuovi e ben più apprezzabili suoni e colori in quei luoghi solitamente invasi dalle auto. Una maratona all’interno del centro storico ha colorato e animato le vie della città, le numerosissime persone presenti hanno creato un’atmosfera surreale per un centro urbano, dove gli unici rumori percepiti sono stati l’esultanza di spettatori, le urla di bambini euforici e l’allegro vociare dei cittadini.
La domenica ecologica è un momento di condivisione, di partecipazione e di integrazione in cui si respira un’aria allegra e pulita; almeno questa è l’idea. Purtroppo una domenica senz’auto è solamente un’azione simbolica volta a sensibilizzare le persone, non un’iniziativa concreta sviluppata per contrastare la pessima qualità dell’aria che da mesi soffoca la città di Vicenza. Come dimostrano i dati Arpav, il 19 marzo la concentrazione di polveri sottili rilevata dalla centralina situata in Quartiere Italia è stata di 81 µg/m3, il giorno prima di ben 100 µg/m3. Una domenica ecologica purtroppo non può risolvere il problema, a quanto sembra nemmeno per un giorno, soprattutto se attuata una volta ogni sei mesi.
Continue reading
Share
Category: Inquinamento e rifiuti, Nostre iniziative | Commenti disabilitati su QUALITÀ DELL’ARIA SOTTO I RIFLETTORI DEL TRENO VERDE