giugno 8

ESPERIENZE FORTI A FESTAMBIENTE

«Un’estate diversa, all’insegna del tempo da dedicare agli altri e della possibilità di imparare cose nuove: Esperienze Forti è un’occasione straordinaria per tutti i ragazzi vicentini che hanno tra i 15 e i 22 anni. Sono più di cento i giovani che nel 2016 hanno partecipato alla prima edizione in città di Vicenza ed è stato grazie al loro entusiasmo che abbiamo deciso di riproporre l’iniziativa anche quest’anno. Tanti di quei ragazzi fanno ancora oggi i volontari all’interno delle strutture che li hanno ospitati l’ultima estate: è probabilmente questo il frutto più bello del lavoro dello scorso anno, perché significa che quell’esperienza non si è conclusa nelle 2/3 settimane estive, lasciando invece un segno e aprendo nuovi orizzonti. Ed è proprio questo l’obiettivo che ci poniamo con Esperienze Forti

 

Queste le parole con cui il Consigliere alle Politiche Giovanili del Comune di Vicenza, Giacomo Possamai, ha commentato la prima edizione del progetto “Esperienze Forti”, realizzato dal Centro Vicentino di Solidarietà CE.I.S. e dal Comune di Vicenza – Ufficio Politiche Giovanili. L’anno 2016 ha dato il via a questo importante percorso che dà energie nuove alle associazioni del territorio e che ha già cominciato a dare i suoi frutti. Per quest’anno, insieme a Legambiente Vicenza, aderiscono Lumen Festival/Ass. Parrock; Biblioteca Civica Bertoliana; London School Scuola Bortolan; Società Musica Variabile; Agape Soc. Coop Sociale; La Fraglia Soc. Coop Sociale; Fondazione Ferruccio Poli Onlus ANFFAS Vicenza; Caritas Diocesana Vicentina; Cooperativa M25 Club 16:00 – Gruppo di Tempo Libero per Persone con Disabilità; IPAB di Vicenza, ASSO.GE.VI; Cosmo Scs; Coop il Mosaico; La Piccionaia Scs; Cooperativa Sociale Alinsieme; Centro Sportivo Italiano Comitato Provinciale di Vicenza.

Per ulteriori informazioni vai alla pagina facebook del progetto o clicca qui.

Share
Category: Senza categoria | Commenti disabilitati su ESPERIENZE FORTI A FESTAMBIENTE
marzo 8

ARIA ANCORA INQUINATA, CHE SI FA?

Il 2017 inizia con una pessima notizia che rispecchia la pessima qualità dell’aria. Il 21 febbraio sono stati raggiunti i 35 giorni di sforamenti, ovvero il limite annuale di giorni in cui è tollerabile che la concentrazione di PM10 superi il valore limite giornaliero (50 µg/m3).
La centralina ARPAV che ha registrato gli sforamenti è quella di Quartiere Italia, zona residenziale di Vicenza situata tra Viale Bartolomeo D’Alviano e Viale Jacopo Dal Verme, due strade densamente trafficate.
Non è tutto: tra il 21 e il 23 febbraio sono stati sfiorati i 3 giorni consecutivi di polveri sottili superiori ai 100 µg/m3, fatto che avrebbe portato il Comune a mettere in atto il livello di criticità 2, inasprendo i provvedimenti sul traffico, in particolare per i veicoli a gasolio classificati Euro 2 per la zona gialla e Euro 3 per la zona rossa della città. Questo non è successo dal momento che il 22 febbraio la centralina ha registrato 98 µg/m3, facendo tirare un sospiro di sollievo all’Amministrazione (per soli 2 µg/m3).
Continue reading
Share
Category: Senza categoria | Commenti disabilitati su ARIA ANCORA INQUINATA, CHE SI FA?