ECCO LE ULTIME NOVITÁ DELLA CAMPAGNA “ITALIA RIPENSACI” SULLA MESSA AL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

Legambiente Vicenza ha sostenuto la petizione della campagna “Italia Ripensaci”, la campagna promossa da Senzatomica e Rete italiana per il Disarmo per spingere anche l’Italia ad aderire al Trattato di messa al bando delle armi nucleari. Oltre alla petizione, la seconda iniziativa della campagna è stata un appello rivolto ai Consiglieri Comunali per inserire nell’o.d.g. del Consiglio un punto a sostegno del Trattato, da inoltrare al Presidente del Consiglio, al Parlamento e al Senato.

Continue reading
Share
Category: NO al nucleare | Commenti disabilitati su ECCO LE ULTIME NOVITÁ DELLA CAMPAGNA “ITALIA RIPENSACI” SULLA MESSA AL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

CONTINUA LA RACCOLTA FIRME PER LA CAMPAGNA “ITALIA RIPENSACI”

Legambiente Vicenza, con altre associazioni vicentine, sta sostenendo la raccolta firme a sostegno del “Trattato di messa al bando delle armi nucleari firmato all’ONU  il 7.07.2017.

Originariamente era previsto che la petizione sarebbe stata consegnata agli attuali rappresentanti politici a fine gennaio, in realtà la raccolta firme continua fino al 4 marzo in quanto verrà sottoposta al prossimo Governo.

I soci e simpatizzanti interessati a firmarla sono invitati a recarsi presso la sede di Legambiente Vicenza in Piazzale Giusti, 23 a Vicenza, orientativamente nel pomeriggio o concordando un appuntamento telefonicamente o tramite email ai seguenti recapiti:  legambientevicenza@gmail.com – 0444 729001.

Continue reading

Share
Category: NO al nucleare | Commenti disabilitati su CONTINUA LA RACCOLTA FIRME PER LA CAMPAGNA “ITALIA RIPENSACI”

LEGAMBIENTE VICENZA SOSTIENE LA PETIZIONE #ItaliaRipensaci

 
Nell’ambito della Campagna “Italia Ripensaci” tra le iniziative a sostegno del “Trattato di messa al bando delle armi nucleari” firmato all’ONU  il 7.07.2017, MIR/IFOR di Vicenza, Casa Per la Pace di Vicenza, ha organizzato due iniziative.
La prima è una raccolta firme a sostegno del Trattato da inoltrare ai decisori politici: Legambiente Vicenza con altre associazioni vicentine sta sostenendo tale raccolta firme.“Noi, Cittadine e Cittadini italiani, chiediamo al Governo Italiano che ripensi la propria posizione e lo incoraggiamo a firmare e ratificare il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari.Decine di Stati di tutto il Mondo si stanno unendo alla firma e ratifica del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari, adottato dalle Nazioni Unite il 7 luglio 2017 con 122 voti a favore , 1 contrario e 1 astenuto. Il Governo Italiano ha finora dichiarato che non firmerà questo Trattato.”Le associazioni vicentine sostenitrici della Campagna sono:

MIR/IFOR di Vicenza, Casa Per la Pace di Vicenza, Movimento Nonviolento, ACLI di Vicenza, Circolo ACLI di Zugliano, Libera (Presidio di Vicenza), ANPI Vicenza, Beati i costruttori di Pace, Commissione Giustizia e pace della Famiglia dei Servi di Maria, Alternativa Nord/Sud per il XXI secolo, Maninpasta – cooperativa sociale di Vicenza, Coordinamento dei Comitati Cittadini, Associazione Papa Giovanni XXIII, Cristiani per la Pace, Movimento gocce di giustizia di Vicenza, Commissione diocesana per la Pastorale Sociale: Lavoro, Giustizia e Pace, Salvaguardia del Creato, Legambiente Vicenza, CGIL Vicenza.

I soci e simpatizzanti interessati a firmare la petizione, che verrà consegnata ai rappresentanti politici a fine gennaio, sono invitati a recarsi presso la sede di Legambiente Vicenza in Piazzale Giusti, 23 a Vicenza, orientativamente nel pomeriggio o concordando un appuntamento telefonicamente o tramite email ai seguenti recapiti:  legambientevicenza@gmail.com – 0444 729001.

Continue reading

Share
Category: NO al nucleare | Commenti disabilitati su LEGAMBIENTE VICENZA SOSTIENE LA PETIZIONE #ItaliaRipensaci

Progetto Rugiada – Viaggio a Chernobyl

A seguito del viaggio umanitario appena compiuto in Bielorussia, segnaliamo alcuni articoli di sintesi per riportare l’attenzione sul Progetto Rugiada, che continua il suo percorso e dimostra una volta di più la sua validità e la sua attualità:

Viaggio a Chernobyl, di Angelo Gentili – segreteria nazionale Legambiente, responsabile Progetto Rugiada

– Aggiornamenti sul sito Legambiente Solidarietà

Ricordiamo, inoltre, che è possibile “adottare” il risanamento di un bambino/ragazzo presso il centro di Nadiesda versando una somma (deducibile dal reddito), secondo gli estremi riportati qui.

Share
Category: NO al nucleare | Commenti disabilitati su Progetto Rugiada – Viaggio a Chernobyl