IL PROGETTO EUROPEO CAPTOR VOLGE AL TERMINE

Il 14 e 15 novembre Milano ospiterà l’evento conclusivo

Il 14 ed il 15 novembre si terrà a Milano, l’evento conclusivo del progetto europeo CAPTOR
(Collective Awareness Platform for Tropospheric Ozone Pollution – finanziato nell’ambito del programma HORIZON 2020-ICT-10-2015-RIA), iniziato 3 anni fa e di cui Legambiente Nazionale è partner assieme all’Università di Barcellona e ad altri enti istituzionali e di ricerca di Francia e Austria.

Continue reading

Share
Category: Inquinamento e rifiuti, Sosteniamo & Partecipiamo | Commenti disabilitati su IL PROGETTO EUROPEO CAPTOR VOLGE AL TERMINE

PFAS: ULTIME NOTIZIE

La vicenda dell’inquinamento delle acque superficiali e di falda del vastissimo territorio compreso tra le province di Vicenza, Padova e Verona sembra stia volgendo al termine. Lo è perlomeno per l’azienda che ne è stata responsabile. È infatti recente la notizia della presentazione di istanza di fallimento dell’azienda di Trissino Miteni spa.

Continue reading
Share
Category: Acqua, Inquinamento e rifiuti, Territorio e Suolo | Commenti disabilitati su PFAS: ULTIME NOTIZIE

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI: EVENTI A VICENZA

Anche quest’anno Legambiente è tra i promotori della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) che ha luogo dal 17 al 25 novembre e ha come tema centrale “Prevenire e gestire i rifiuti pericolosi”.In Cooperativa Insieme e a Porto Burci sono programmate tre iniziative rivolte ai bambini e agli adulti che si svolgeranno durante la settimana.

Share
Category: Inquinamento e rifiuti, Sosteniamo & Partecipiamo, Sostenibilità | Commenti disabilitati su SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI: EVENTI A VICENZA

3°ed. FORUM RIFIUTI VENETO – TREVISO 26, 27 E 28 NOVEMBRE 2018

Il Forum Rifiuti Veneto, la versione regionale dell’omonimo appuntamento nazionale che si tiene in giugno a Roma, è giunto alla terza edizione e anche quest’anno avrà luogo a Treviso, presso la Casa dei Carraresi, il 26, 27 e 28 novembre 2018.L’ecoforum sull’economia circolare, promosso da Legambiente Veneto con il patrocinio di ARPA Veneto, Regione Veneto e Comune di Treviso, sarà l’occasione di incontro tra cittadini e tecnici, aziende e pubblica amministrazione, consorzi ed operatori, per confrontarsi sulle esperienze di economia circolare in Veneto. Quest’anno gli interventi ruoteranno intorno al tema “discariche zero, impianti mille”, attorno alla cornice della definitiva approvazione del nuovo pacchetto di direttive europee sull’economia circolare.
A proposito del ciclo dei rifiuti, si prenderanno in considerazione gli aspetti legati alla salute, all’inquinamento ambientale, a pratiche illegali, partendo dall’analisi del rapporto Ecomafia 2018.Durante l’evento verrà presentato il rapporto annuale di Legambiente Comuni Ricicloni Veneto, che fotografa la situazione dei territori del Veneto in termine di traguardi raggiunti e opportunità di miglioramento sulle pratiche che riguardano i rifiuti. L’evento segue all’appuntamento annuale della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, quest’anno dal 17 al 25 novembre, dedicata alla prevenzione dei rifiuti pericolosi.

Il programma di massima:
26 novembre
Il sistema Veneto tra opportunità ed ostacoli allo sviluppo dell’economia circolare.
Presentazioni del dossier Comuni Ricicloni Veneto 2018.

27 novembre
Rifiutopoli – Veleni e antidoti.
Conferenza spettacolo dedicato agli istituti scolastici.

28 novembre
Illeciti ambientali nel ciclo dei rifiuti: un nuovo sistema di tutela dell’ambiente per combattere le ecomafie e risanare il territorio.
Presentazione del rapporto Ecomafia 2018.

Per restare aggiornati sul programma consultare la pagina: http://www.legambienteveneto.it

Per iscriversi al Forum compilare il Google Form.

Share
Category: Circoli del territorio, Inquinamento e rifiuti, Sosteniamo & Partecipiamo, Sostenibilità | Commenti disabilitati su 3°ed. FORUM RIFIUTI VENETO – TREVISO 26, 27 E 28 NOVEMBRE 2018

A-MARE I RIFIUTI

Se la produzione di rifiuti aumenta e non si creano soluzioni efficaci per riutilizzare e riciclare i materiali, la soluzione sembra essere quella di nasconderli sotto il tappeto, e soprattutto se si vive al largo dell’oceano, il mare può essere quel tappeto, sia perché i rifiuti vi vengono gettati direttamente, sia perché ci arrivano trasportati dai corsi d’acqua.

Murales di Banksy dipinto a grandezza naturale su una parete di Chalk Farm, un quartiere del borgo londinese di Camden.
La domestica Leita alza l’intonaco del muro per nascondervi lo sporco: è il simbolo di chi ignora i grandi problemi del mondo, nascondendo “la spazzatura sotto il tappeto”.

Nell’anno 2013/2014 Anita Galvan di Arci Servizio Civile Vicenza ha vissuto in Indonesia grazie alla borsa di studio Darmasiswa. Lo scorso maggio è tornata lì in vacanza per visitare l’isola di Flores. Nella città di Maumere ha alloggiato presso un’abitazione che promuove uno stile di vita più sostenibile: qui gli ospiti vengono invitati una volta a settimana a ripulire alcuni tratti di spiaggia dai rifiuti accumulati, ma si cerca di raccogliere anche il materiale che galleggia nell’acqua, attraverso lo snorkeling.
La fatidica regola delle R, riuso, riciclo e riduzione dei rifiuti, si confronta con il contesto geografico indonesiano, i suoi aspetti socio-culturali e il sistema politico-economico orientato a favorire beni monouso.

Continue reading

Share
Category: Inquinamento e rifiuti, Sostenibilità | Commenti disabilitati su A-MARE I RIFIUTI