SECONDO APPUNTAMENTO CON FILMAMBIENTE 2018

Lunedì 5 febbraio è stato proiettato il film documentario dal titolo Solar Mamas. Un’interessante proiezione sul tema dell’uso delle energie rinnovabili nei paesi in via di sviluppo. Le Solar Mamas sono donne analfabete o semi-analfabete provenienti da diversi Paesi del mondo, le quali intraprendono un percorso formativo di sei mesi per diventare ingegneri solari presso un college in India. Al termine della formazione le donne imparano a costruire impianti adatti all’illuminazione di un’abitazione, partendo dallo studio di circuiti, fino all’installazione di un pannello solare. Una volta tornate a casa porteranno ciò che hanno imparato per aiutare lo sviluppo della propria comunità.

Continue reading

Share
Category: Filmambiente, Home, Territorio e Suolo | Commenti disabilitati su SECONDO APPUNTAMENTO CON FILMAMBIENTE 2018

RAPPORTO PENDOLARIA 2017

Ciò che emerge dall’ultimo rapporto “Pendolaria di Legambiente è che nel 2017 cresce di poco il numero di coloro che viaggiano in treno, è invece boom per l’Alta Velocità. A livello regionale troviamo alti e bassi: solo in alcune regioni cresce il numero dei passeggeri, in altre, invece di investire si preferisce tagliare (-6,5% dei treni regionali e -15,5% di Intercity). La fotografia che emerge è di un’Italia divisa in due: al sud circolano meno treni che al nord, i treni sono più lenti e vecchi.  

In Veneto sono stati 153 mila i pendolari che ogni giorno si sono spostati con il treno, in diminuzione rispetto al 2016 (-8,8%). La situazione del Veneto è in controtendenza rispetto a quella nazionale dove i pendolari sono invece aumentati dello 0,4% rispetto al 2016. I motivi sono facilmente identificabili: servizi inadeguati per numero di frequenza e per copertura giornaliera, tagli ai treni regionali e intercity, treni obsoleti e lenti.

Continue reading

Share
Category: Home, Mobilità | Commenti disabilitati su RAPPORTO PENDOLARIA 2017

TORNA FILMAMBIENTE 2018

 
Torna FilmAmbiente 2018, la rassegna di cinema ambientale di Legambiente Vicenza giunto al 7° anno di vita!
Gli appuntamenti si terranno presso una sala del Polo Giovani B55 (sito in contra’ Barche, 55) alle 20:30. Al momento sono in programma due serate: il 5 febbraio e il 19 febbraio ad ingresso completamente gratuito.
 
  • Il 5 febbraio verrà proiettato il film SOLAR MAMAS, in collaborazione con Unicomondo, la bottega del commercio equo e solidale sita in piazza delle Erbe.
Vincitore festival 2013 categoria PREMIO AMNESTY
Regia: Jehane Noujaim e Mona Eldaief, Produzione: Noujaim Films
Paese: Giordania, India, Anno: 2012
Lingua: arabo, inglese, con sottotitoli in italiano. Durata: 58’
 
È vero che le donne sono più brave degli uomini, quando si tratta di uscire dalla povertà?
Rafea è la seconda moglie di un Beduino e vive con le sue quattro figlie in uno dei villaggi più poveri nel deserto della Giordania, sul confine con l’Iraq. Viene selezionata per frequentare il Barefoot College in India, che offre alle donne analfabete di mezza età e provenienti da comunità povere di tutto il mondo, la possibilità di seguire un corso di sei mesi per diventare ingegneri solari, senza bisogno di saper leggere, scrivere o capire l’inglese. Se Rafea avrà successo, sarà in grado di elettrificare il suo villaggio, preparare nuovi ingegneri, e mantenere le sue figlie. Troverà l’appoggio necessario, una volta tornata al villaggio? Sarà in grado di coinvolgere altre donne e a spronarle a cambiare la loro vita? E soprattutto, sarà capace di andare oltre il pensiero tradizionale della comunità beduina che la ostacola?
 
  • Il 19 febbraio verrà proiettato un documentario sul trekking, in collaborazione con Vaghe Stelle dal titolo SIAMO QUI…IN CAMMINO

appunti visivi di trekking di ricerca territoriale
documentario di Luigi De Frenza

Work in progress del racconto ad appunti visivi del trekking di ricerca territoriale del progetto Vaghe Stelle che si è svolto nel 2017, da Breganze a Marostica.
Un trekking di pensieri, cammino ed incontri con territori e persone che, nel loro essere e fare, “sono” il territorio.
I temi del trekking sono stati i seguenti:

È la stagione che porta i frutti.

Nel saggio “Meteorologia applicata all’agricoltura” del 1775 l’abate e scienziato Giuseppe Toaldo, originario di Molvena e professore all’Università di Padova, riprende questo antico proverbio, tramandato dal filosofo e botanico Teofrasto (371287 a.C.), per dirci che  «non tanto dalla terra, dai lavori, dagli ingrassi, dipende la felice vegetazione ed il successo dell’agricoltura; ma piuttosto dalla giusta temperatura delle stagioni, dalla costituzione dell’atmosfera, dal calore, dall’umidità, dalla distribuzione delle piogge…»

Queste considerazioni ci sembrano quantomai attuali in quest’epoca, da alcuni definita “Antropocene”, segnata dalle attività dell’uomo tanto da trasformare la geologia del pianeta e la temperatura dell’atmosfera, con progressiva perdita di fertilità dei suoli e l’impatto tangibile dei cambiamenti climatici. All’epoca di Toaldo, senza l’occhio dei satelliti, era pressoché impossibile fare delle previsioni meteo, e più che gli scienziati erano i contadini a saper interpretare il microclima locale.

Eppure, ci ricorda la studiosa Luisa Pigatto, le intuizioni e le osservazioni di Toaldo lo pongono alla base della moderna meteorologia. Anche se il nostro rapporto con le previsioni meteo è oggi in larga parte finalizzato all’organizzazione del tempo libero, ci sembra utile ricordare come la meteorologia nasca in realtà al servizio dell’agricoltura, e come il nostro Toaldo non abbia mai dimenticato le condizioni di vita e di lavoro dei contadini, dei suoi compaesani.

Accanto allo scienziato ci accompagnerà la voce dello scrittore vicentino Virgilio Scapin, che sulle colline di Breganze ha ritrovato una sua arcadia fragile, e dall’amicizia con il vignaiolo Firmino Miotti ha tratto ispirazione per raccontarci quel mondo rurale e contadino che, negli anni ’60 e ‘70 del boom economico, diventava sempre più marginale.

Nell’anno internazionale del Turismo Sostenibile indetto dall’ONU pensiamo possa essere utile riscoprire le figure di Toaldo e Scapin, per poi andare a sancire un nuovo patto tra mondo urbano e mondo rurale, fatto di scambio, di mutuo riconoscimento e di solidarietà.

 

 
Alessandra Pepe
Share
Category: Home, Nostre iniziative | Commenti disabilitati su TORNA FILMAMBIENTE 2018

TESSERAMENTO SOCI 2018 #RIVOLUZIONECIRCOLARE

 
É aperta la possibilità di tesserarsi o di rinnovare la tessera ai circoli Festambiente e Legambiente Vicenza e a partecipare attivamente alle iniziative dei circoli.
 
Ecco le tipologie di tessere:
SOCIO JUNIOR Fino a 14 anni (nati dal 2004 in poi) – €10,00
SOCIO GIOVANE Da 15 a 28 anni (nati dal 1990 al 2003) – €15,00
SOCIO ORDINARIO con abbonamento a La Nuova Ecologia – €30,00
SOCIO ORDINARIO – €20,00
SOCIO SCUOLA E FORMAZIONE con abbonamento a La Nuova Ecologia – €30,00
SOCIO SCUOLA E FORMAZIONE – €20,00
SOCIO SOSTENITORE con abbonamento a La Nuova Ecologia (+ volume Ambiente Italia) – €80,00
SOCIO SOSTENITORE solo volume Ambiente Italia – €70,00
TESSERA COLLETTIVA con abbonamento a La Nuova Ecologia – €50,00
TESSERA COLLETTIVA – €40,00

Continue reading

Share
Category: Home, Tesseramento | Commenti disabilitati su TESSERAMENTO SOCI 2018 #RIVOLUZIONECIRCOLARE

Inaugurazione mostra “Mostri senza testa” 04.12.16 @Polo B55

Il 4 dicembre, alle ore 10.30, presso il Polo Giovani B55 (contrà Barche 55, Vicenza), verrà inaugurata la mostra “MOSTRI SENZA TESTA“, organizzata da Legambiente Vicenza, in collaborazione con Italia Nostra: i ragazzi della quarta D Liceo artistico Boscardin, guidati dalla professoressa Claudia Rancati e con il coordinamento della professoressa Maria Baldisserotto, hanno rappresentato, ciascuno a proprio modo, l’impatto paesaggistico che l’imponente edificio ha determinato su uno scorcio della città, che dalla riviera Berica dà al centro storico.
Il progetto è diventato un’attività di alternanza scuola-lavoro che darà la possibilità agli studenti di mettere in atto pratiche didattiche innovative. Ogni pomeriggio, dalle 15 alle 19, gli alunni saranno impegnati come guide alla mostra. Le visite saranno aperte quindi tutti i pomeriggi e di domenica, anche la mattina, dalle 9 alle 13, fino all’11 dicembre. L’8 dicembre la mostra resterà chiusa.
Scarica il volantino della mostra

Share
Category: ABBATTIAMO GLI ABUSI!, Home | Commenti disabilitati su Inaugurazione mostra “Mostri senza testa” 04.12.16 @Polo B55