VXN – AMMAINIAMO LE BANDIERE ORMAI GRIGIE Conclusione e Considerazioni della campagna Smog

Le bandiere bianche possono smettere di sventolare dai balconi e finestre dei cittadini ed essere ammainate per verificare gli esiti del monitoraggio. Ora, attraverso una banda colorimetrica, sarà possibile osservare in che misura il lenzuolo è virato di colore, a causa della quantità di polveri sottili che vi sono rimaste intrappolate.

Durante il mese di marzo il circolo vicentino di Legambiente si è interessato della qualità dell’aria, oltre che esponendo il proprio lenzuolo a Porto Burci (nostra sede), anche monitorando i giorni di sforamento dei limiti per il Report Mal’Aria (attualmente siamo già a 47 giorni di sforamento da inizio anno). Inoltre ha chiesto al Comune di Vicenza l’accesso agli atti delle sanzioni effettuate per far rispettare l’accordo del Bacino Padano, che regolava le limitazioni al traffico e che si è concluso il 31 marzo, in corrispondenza con la chiusura della compagna lenzuoli bianchi.

A conclusione di questa iniziativa di cittadinanza attiva, giovedì 11 aprile alle ore 18.30 proponiamo un momento collettivo di consegna dei lenzuoli in sede Legambiente Vicenza, a Porto Burci (Contrà Burci 27, Vicenza). Chi ha partecipato esponendo il lenzuolo può consegnarlo e insieme potremo verificare quanto particolato si è depositato, attraverso la griglia cromatica. Per fare un quadro più completo della nostra città vi daremo i dati del monitoraggio sugli sforamenti dei limiti.

A seguire ci sarà l’A.A.A. Aperitivo Ambientale Attivo, a cui siete tutti invitati, aventi e non aventi lenzuoli da consegnare. Sarà un momento informale in cui ragionare insieme sulla qualità dell’aria a Vicenza e individuare altre azioni da proporre alla cittadinanza.

Condividi sui social la foto del tuo lenzuolo con l’hashtag #vxn, affinché il cigno verde non sia più sollevato da un vento di smog ma possa librarsi in cieli migliori.

Sara Manfrin

Share


Posted 10 Aprile 2019 by Festambiente in category "Senza categoria