CAMPAGNA “IO SONO LEGALE”: TIRIAMO LE SOMME

La campagna, volta alla sensibilizzazione della cittadinanza sul tema della legalità dei sacchetti biodegradabili e compostabili, impiegati per il confezionamento degli alimenti sfusi, la cui qualità deve essere certificata dalla normativa UNI EN 13432, non poteva concludersi nel modo migliore!

Le nostre ex volontarie di servizio civile Elena ed Alessandra, assieme a Martina e Rossana, affiancate dalla professoressa Beatrice Peruffo, hanno incontrato le classi 5°C e 5°F frequentanti l’indirizzo di Scienze Applicate presso il Liceo Quadri di Vicenza.

Le volontarie hanno ideato un percorso di approfondimento di due incontri da due ore ciascuno per ogni classe. Il primo incontro è stato di presentazione dell’associazione e della campagna “Io sono legale” ed è stata l’occasione per conoscersi attraverso un gioco di ruolo (qui il testo del gioco).

È stato somministrato un breve questionario di gradimento del gioco, qui riportiamo qualche commento.

Il secondo incontro è stato sviluppato in due parti, una prima, teorica, durante la quale si è focalizzata l’attenzione sul tema dell’inquinamento degli oceani a causa della presenza di rifiuti plastici e sul tema dei materiali alternativi, ovvero le bio-plastiche. La seconda parte dell’incontro, condotta da Martina, è stata dedicata al riconoscimento, mediante la tecnica analitica della Spettroscopia Infrarossa, di campioni di polimeri organici naturali e di sintesi, procurati dalla professoressa Peruffo.

Gli studenti, divisi in gruppi, hanno analizzato uno/due campioni per gruppo, mediante l’impiego di uno spettrofotometro IR in Trasformata di Fourier (FTIR-ATR). I risultati delle analisi hanno permesso l’identificazione dei diversi polimeri organici (PET, PBT, PE verde, PP, PA, NYLON…).

Gli incontri sono stati quindi un’ottima occasione per approfondire il tema dell’uso indiscriminato dei materiali plastici e del concetto dell’”usa e getta”, attraverso un approccio teorico-pratico che ha coinvolto direttamente gli studenti, i quali hanno dimostrato forte interesse e curiosità sull’argomento.

Le stesse classi, inoltre, sono state invitate a partecipare ad una visita guidata il 28 marzo presso gli impianti della Mater-Biotech a Bottrighe (Ro), azienda collegata della Novamont, partner della campagna “Io sono legale”. Gli studenti avranno così l’opportunità di scoprire le potenzialità della produzione di materiali biodegradabili e compostabili a partire dal bio-butandiolo (1,4 BDO) ottenuto dalla fermentazione di zuccheri provenienti da materie prime rinnovabili (amido, biomassa lignocellulosica…).

Ringraziamo vivamente la professoressa Beatrice Peruffo per averci ospitato durante le sue lezioni ed averci permesso di presentare agli studenti la nostra associazione e di coinvolgerli in questa importante iniziativa di divulgazione e sensibilizzazione.

Speriamo che in futuro possano esserci ulteriori occasioni di collaborazione con la scuola su questa e su molte altre tematiche.

 

Martina Sartori

 

Share


Posted 14 Febbraio 2019 by Festambiente in category "Senza categoria