IL PROGETTO EUROPEO CAPTOR VOLGE AL TERMINE

Il 14 e 15 novembre Milano ospiterà l’evento conclusivo

Il 14 ed il 15 novembre si terrà a Milano, l’evento conclusivo del progetto europeo CAPTOR
(Collective Awareness Platform for Tropospheric Ozone Pollution – finanziato nell’ambito del programma HORIZON 2020-ICT-10-2015-RIA), iniziato 3 anni fa e di cui Legambiente Nazionale è partner assieme all’Università di Barcellona e ad altri enti istituzionali e di ricerca di Francia e Austria.

Due giorni dedicati interamente al confronto sulla tematica dell’inquinamento atmosferico, ai quali parteciperanno le rappresentanze di tutti i partner di progetto che in questi anni si sono impegnati nello sviluppare sul proprio territorio attività di citizen science e sensibilizzazione sul tema.

Le due giornate si svolgeranno alternando interventi dei relatori e momenti di confronto attorno a tavole rotonde con i principali rappresentanti delle amministrazioni e degli enti istituzionali e di ricerca come ARPA e CNR (Centro Nazionale delle Ricerche).
Qui il programma dell’evento.

Nei giorni scorsi a Vicenza sono state raccolte le esperienze dei volontari che hanno partecipato al progetto e a breve verranno pubblicati i risultati del monitoraggio effettuato durante l’estate 2018.

A conclusione del progetto CAPTOR, Legambiente Vicenza desidera ringraziare tutti i volontari che hanno permesso di portarlo a termine e che hanno sostenuto l’associazione nella divulgazione in fase pre e post monitoraggio. Ci auguriamo che questo sia solo l’inizio di un proficuo percorso di collaborazione con i più importanti centri di ricerca internazionali e con le amministrazioni, le quali hanno dimostrato grande interesse e disponibilità a perseguire gli obiettivi previsti dal progetto, al fine di produrre un effettivo cambiamento per il miglioramento della qualità dell’aria e della vivibilità delle nostre città.

 

Martina Sartori

Share


Posted 14 novembre 2018 by Festambiente in category "Inquinamento e rifiuti", "Sosteniamo & Partecipiamo