A VICENZA UNA MOSTRA SU CHERNOBYL

Legambiente Vicenza, sostenitrice della campagna referendaria del 2011 per l’acqua bene comune e contro il nucleare, segnala la mostra “Il silenzio assordante di Chernobyl”. 

La mostra multisensoriale è allestita presso l’ex distretto militare Caserma Borghesi (in via Borgo Casale, 49 a Vicenza) a cura dell’associazione I luoghi dell’abbandono, associazione culturale che opera nella ricerca, documentazione e valorizzazione di luoghi in stato di abbandono, organizzando escursioni e mostre a tema.

La mostra è visitabile fino al 26 agosto, dal lunedì al venerdì dalle ore 14:00 alle ore 20:00 (ultimo ingresso alle 18:00). Il biglietto costa 8 euro per gli adulti, è gratis invece per i bambini fino ai 10 anni e per le persone con disabilità e il loro accompagnatore.

Le centrali nucleari attive in Europa – Pannello esposto alla mostra “Il silenzio assordante di Chernobyl”

 

Il nucleare in Italia (centrali dismesse e depositi nucleari) – Pannello esposto alla mostra “Il silenzio assordante di Chernobyl”

 

I veleni abbracceranno la terra come un focoso amante. E nel mortale abbraccio i cieli avranno l’alito della morte e le fonti non saranno più che acque amare e molte di queste acque saranno più tossiche del sangue marcio del serpente. Gli uomini moriranno di acqua e di aria ma si dirà che sono morti di cuore e di reni.
Si tratta di una delle profezie di Rasputin – Pannello esposto alla mostra “Il silenzio assordante di Chernobyl”

 

Ulteriori informazioni su: http://www.lemostredellabbandono.it/

Alessandra Pepe

 

Share


Posted 13 giugno 2018 by Festambiente in category "NO al nucleare", "Sosteniamo & Partecipiamo